Comunicato stampa

 

La Piazza della Parrocchia Madonna di Lourdes intitolata alla memoria di don Giuseppe Moscotti: via libera dalla Prefettura

A poche ore di distanza dai festeggiamenti per la ricorrenza dei 50 anni dalla consacrazione della Parrocchia, dalla Prefettura di Monza e Brianza è arrivato il tanto atteso via libera: il Piazzale antistante la chiesa dedicata alla Madonna di Lourdes sarà intitolato alla memoria di Don Giuseppe Moscotti (1926-2012), indimenticato Parroco che servì la Comunità per oltre 50 anni.

È l'ultimo atto - ma anche il più atteso - che fa seguito alla decisione assunta in ottobre dalla Giunta Comunale che, recependo una richiesta arrivata dal parroco dell'Unità Pastorale don Tiziano Vimercati oltre che da alcuni privati cittadini, aveva ufficialmente avviato l'iter per giungere alla denominazione dell'area antistante la Chiesa della Madonna di Lourdes, oggi genericamente chiamata via Baccelli. 

La richiesta è stata sottoposta alla Prefettura di Monza e Brianza richiedendo una deroga per l'intitolazione non essendo ancora trascorsi 10 anni dalla scomparsa e ora, vista la comunicazione ufficiale giunta nelle scorse ore, potrà divenire pienamente effettiva.

Gli ultimi passaggi burocratici interni al Comune consentiranno di definire l'esatta tempistica per la posa della segnaletica verticale che diverrà un simbolo per l'intero quartiere, con la successiva variazione toponomastica e la posa delle indicazioni di segnaletica verticale.

Il via libera della Prefettura giunge a cavallo fra due importanti ricorrenze: una, festeggiata lo scorso 4 novembre, è coincisa con il cinquantesimo della consacrazione della chiesa Madonna di Lourdes; l'altra - il prossimo 24 aprile 2022 - vedrà il decimo anniversario dalla scomparsa di don Giuseppe Moscotti, sacerdote amorevole ed educatore che costituì "esempio di grandissima umiltà e dedizione ai fedeli bisognosi".

Don Moscotti operò instancabilmente in una zona di città che ebbe, come fulcro, la parrocchia e i suoi spazi sempre aperti per giovani e adulti, punto di riferimento per un quartiere caratterizzato da particolari specificità sociali. Proprio per questa generosità d'animo, il suo impegno seppe costruire legami indissolubili, decisivi per lo sviluppo e il progresso del quartiere che oggi prende il suo nome.

"Don Giuseppe Moscotti ha svolto un fondamentale ruolo sociale nella comunità, riconosciuto da tutti i cittadini che hanno avuto modo di conoscerlo e di crescere grazie ai suoi insegnamenti - commenta il sindaco Concettina Monguzzi - il suo percorso nella nostra città inizia nel 1957, come coadiutore dell'oratorio maschile San Luigi e, poi, come primo parroco della parrocchia Madonna di Lourdes. A lui è già dedicato il quartiere in cui trascorse la sua vita sacerdotale, ora abbiamo fortemente voluto che alla sua memoria venisse intitolato anche il piazzale di ingresso della Parrocchia. Una denominazione che, ricevuto il via libera dalla Prefettura di Monza e Brianza, contribuirà a dare ulteriore valore alla sua indimenticata figura". 

 

Lissone, 7 Novembre 2021


 
Ultima Modifica: 08/11/2021