Comunicato stampa

 

Sicurezza in Stazione Ferroviaria, il Comune potrà utilizzare le 22 telecamere di videosorveglianza di RFI

Immagine rete di videosorveglianza

Più sicurezza in stazione grazie all'implementazione della rete di videosorveglianza cittadina. La Giunta Comunale ha approvato la convenzione con Reti Ferroviarie Italiane (RFI) per l'utilizzo degli impianti di videosorveglianza che già oggi monitorano la situazione nello scalo Lissone-Muggiò, frequentato a pieno regime da circa 9mila persone al giorno.

La novità sta nel fatto che anche il Comune di Lissone - e in special modo il Comando di Polizia Locale - potrà usufruire delle immagini riprese dalle 22 videocamere che compongono il sistema di sicurezza in stazione, il cui raggio d'azione intercetta le banchine, la sala d'aspetto, il sottopasso e gli altri spazi di attesa.

"Ampliamo ulteriormente la rete di videosorveglianza sul territorio che già oggi conta circa 120 occhi elettronici che riprendono in tempo reale quello che accade in città - afferma Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone - Grazie a questo accordo firmato con RFI, compiamo un passo in avanti nel potenziare la sicurezza della Stazione e delle aree adiacenti. La Stazione di Lissone è uno dei luoghi più sensibili del territorio, da quale ogni giorno passano migliaia di uomini e donne, ragazze e ragazzi. Grazie anche al possibile utilizzo di queste telecamere potremo agire in termini di prevenzione, dissuasione o ricerca degli eventuali colpevoli di azioni illecite. Oltre a queste telecamere, sono attive e perfettamente funzionanti quelle che controllano le aree di sosta attigue e il nuovo parcheggione, il cui utilizzo la scorsa estate ha permesso di risalire agli autori di vandalismi contro i mezzi parcheggiati".

La scelta del Comune di Lissone di integrare le telecamere di sorveglianza sta proprio nella volontà di rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità presenti sul territorio, dal momento che il sistema di videosorveglianza si è già rivelato nel corso del tempo un utile servizio anche per la sicurezza urbana, nonché un valido ausilio per la Polizia Locale e le Forze dell'Ordine presenti sul territorio.

Nel caso della Stazione Ferroviaria, si è sfruttato il fatto che RFI è già proprietaria di un sistema di videosorveglianza e lo ha concesso in utilizzo all'Amministrazione Comunale che potrà così avere il controllo delle immagini provenienti dall'impianto stesso.

L'impianto è costituito da 22 telecamere, tutte già collocate e funzionanti, che permetteranno di monitorare gli spazi aperti all'utenza, gli accessi ai binari e le aree limitrofe più frequentemente utilizzate dai pendolari.

 

Lissone, 3 Settembre 2021


 
Ultima Modifica: 03/09/2021