Comunicato stampa

 

Il Milite Ignoto è cittadino onorario di Lissone

Il Comune di Lissone ha conferito la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, simbolo di unità nazionale in occasione del centesimo anniversario della solenne tumulazione avvenuta presso l'Altare della Patria, al Vittoriano.

L'iniziativa commemorativa è stata promossa a livello nazionale dal "Gruppo delle Medaglie d'Oro al Valor Militare" ed è stata segnalata a tutte le Amministrazioni Comunali dall'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) per rendere omaggio alla figura del caduto ma anche per renderlo "cittadino" di tutta la Nazione.

La delibera, presentata dal sindaco Concettina Monguzzi, è stata approvata all'unanimità dal Consiglio comunale. A livello formale, la consegna della pergamena contenente il riconoscimento della Cittadinanza onoraria avverrà il 4 novembre 2021, in occasione della Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze armate; a riceverla saranno i rappresentanti territoriali dell'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, dell'Associazione Nazionale Alpini e dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia, "affinché ne custodiscano la memoria e ne tramandino l'omaggio alla figura del caduto, cooperando per renderlo cittadino di tutta la Nazione".

Il Consiglio Comunale si è unito attorno alla motivazione della cittadinanza onoraria, ovvero "alla necessità di tramandare la memoria del sacrificio compiuto da tutti i caduti per la difesa della Patria e dei valori democratici che hanno ispirato la nostra Costituzione, contribuendo a creare e consolidare il sentimento di unità e identità nazionale, rendendo omaggio alla figura del caduto, al fine di renderlo cittadino di tutta la Nazione".

"Il riconoscimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, decisione già assunta da numerosi altri Comuni italiani, interpreta il desiderio del Paese di sentirsi unito attorno ai valori della democrazia, dell'uguaglianza, delle libertà personale - ha detto il sindaco Concettina Monguzzi - Il coinvolgimento delle associazioni del territorio ci permetterà nei prossimi mesi di valorizzare la figura del Milite Ignoto e riportarla al centro della nostra storia più recente. Il riconoscimento di un grande sacrificio personale e giovanile ha contribuito con forza alla stesura della nostra Costituzione, in particolare dell'articolo 11 che ha integrato la motivazione deliberata dal Consiglio Comunale".

La delibera approvata dal Consiglio Comunale - e per l'appunto integrata con un emendamento che richiama all'articolo 11 della Costituzione Italiana, dove è presente il ripudio alla "guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali" - verrà trasmessa al presidente della Repubblica, al Prefetto di Monza e Brianza, al Presidente dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani e al Presidente del Gruppo delle Medaglie d'Oro al Valor Militare d'Italia.

 

Lissone, 1 Ottobre 2021


 
Ultima Modifica: 01/10/2021