Comunicato stampa

 

Riapre il Centro del riutilizzo: on-line il sito web per la consultazione degli oggetti disponibili

A partire da giovedì 8 aprile, riapre al pubblico il Centro del riutilizzo: inaugurato nel gennaio 2019 ed inevitabilmente chiuso a causa delle disposizioni anti-pandemia, lo spazio è situato al fianco dell'ingresso della piattaforma ecologica di via delle Industrie.

Il Centro del Riutilizzo di Lissone, seguendo tutti i protocolli anti-contagio, in questa nuova fase sarà aperto al pubblico il giovedì dalle 14 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13. Cambierà anche la disposizione e l'accoglienza dei cittadini che avverrà all'esterno dello stabile per evitare ogni forma di assembramento.

Non cambia, invece, la filosofia che caratterizza da sempre il Centro del riutilizzo. Ciascun cittadino sarà libero di consegnare oggetti, purché in buono stato, che possano essere riutilizzati da altre persone e offrir loro una "nuova vita" anziché destinarli alla raccolta in piattaforma ecologica. Il personale del Centro, la cui gestione sarà a cura del Consorzio Comunità Brianza, provvederà a verificare la condizione del prodotto, registrando e catalogando il materiale idoneo.

Cambiano invece le procedure per il ritiro degli oggetti: prima di presentarsi al Centro, occorrerà infatti visionare il portale on-line dedicato raggiungibile digitando il seguente link: http://www.qrmobile.org/riusolissone ed individuare "a distanza" l'oggetto che si intende ritirare. A quel punto, sarà sufficiente recarsi al Centro del riutilizzo e comunicare all'operatore il titolo del prodotto (o il qr code riportato nell'apposita scheda) per poterlo ricevere.

Sul portale on line del Centro del riutilizzo si trovano oltre 900 oggetti in cui si spazia dai giochi per bambini e piccoli elettrodomestici, da capi di abbigliamento a quadri e biciclette.

Un "piccolo mondo" a costo zero per i lissonesi, indipendentemente dal valore dell'oggetto o del bene: cittadini, associazioni e scuole possono prendere ad ogni ritiro 1 prodotto per tipologia. È possibile ritirare un massimo di 4 oggetti al mese (e di 6 all'anno) per ogni beneficiario.

"La riapertura del Centro del riutilizzo è un primo passo verso il ritorno ad una nuova normalità - afferma Concettina Monguzzi, Sindaco di Lissone - Questo spazio è nato più di due anni fa come luogo di incontro tra sostenibilità ambientale e sostenibilità sociale. Oggi, tuttavia, assume un'ulteriore valenza rispondendo ad una necessità reale: anche nella nostra città ci sono situazioni di bisogno, a volte poco note, che possono essere soddisfatte attraverso la consegna di oggetti a costo zero. Ma il Centro del riuso è anche un modo per ripensare una società consumistica che preme per disfarsi di beni funzionanti col solo intento di ottenere un oggetto di ultima generazione".

 

Lissone, 6 Aprile 2021


 
Ultima Modifica: 09/04/2021