MENU

DOTE SPORT 2017

 
Immagine locandina DOTE SPORT

La Regione Lombardia ha confermato, per la stagione sportiva 2017/2018, la DOTE SPORT, un contributo da 50,00 e 200,00 euro per le famiglie con ragazzi dai 6 ai 17 anni che praticano una disciplina sportiva.

Ai minori disabili è riservato il 10% delle risorse disponibili.

La famiglia deve avere un Isee non superiore a € 20.000,00, oppure non superiore a € 30.000,00 nel caso di presenza di un minore diversamente abile.

 

La domanda deve essere presentata direttamente dalle famiglie interessate, solo on-line, da lunedì 18 settembre (ore 12.00) a martedì 31 ottobre 2017 (ore 16.00), collegandosi al sito www.siage.regione.lombardia.it.  

Requisiti
1) Almeno un genitore residente in Lombardia da cinque anni (rispetto alla data di scadenza del bando: 31/10/2017)
2) ISEE della famiglia non superiore a € 20.000,00, oppure non superiore a € 30.000,00 per nuclei familiari in cui è presente un minore diversamente abile
3) Frequenza di corsi sportivi a pagamento con una durata continuativa di almeno 6 mesi (tra settembre 2017 e giugno 2018)
4) Età dei ragazzi: 6-17 anni (nati dal 2000 al 2011)
5) Nel caso di domanda per un figlio disabile, certificazione di disabilità
Valore della dote
Da un minimo di € 50,00 a un massimo di € 200,00, in base all'ammontare dei giustificativi presentati.
Numero di doti
Ogni famiglia può richiedere 1 dote, con l'eccezione delle famiglie:
- con più di 3 figli minori, che possono richiedere 2 doti
- con un minore con disabilità, per le quali non c'è limite nel numero di doti.
Compilazione domanda
Il genitore (o il tutore), dal sito www.siage.regione.lombardia.it , si registra nel servizio SiAge.

Poi compila la domanda on-line e la invia per la protocollazione (dal 18 settembre al 31 ottobre).

Per registrarsi, compilare la domanda e inserire le informazioni richieste, il genitore deve avere a disposizione:
- il codice fiscale e i dati anagrafici del genitore (o tutore) richiedente, dell'altro genitore e del figlio per cui si presenta la domanda
- la carta regionale o nazionale dei servizi (CRS/CNS)
- l'Isee ordinario o l'Isee minorenni (nel caso di famiglie in cui è presente un solo genitore e un minore) in corso di validità (con data successiva al 15.01.2017)
- i dati dell'associazione sportiva dilettantistica (denominazione, sede, codice fiscale, federazione sportiva di appartenenza)
- gli estremi dell'eventuale certificazione di disabilità.
Criteri di assegnazione
1) ISEE più basso.
2) A parità di ISEE, data e ora di invio della domanda al protocollo regionale.
Se la domanda viene finanziata
La famiglia deve:
1) scaricare la domanda di rimborso dall'applicativo SiAge
2) compilarla, indicando l'IBAN per l'accredito del contributo
3) allegare le ricevute di pagamento e l'attestazione di frequenza da parte dell'associazione sportiva (oppure autocertificazione di frequenza).
4) trasmetterla alla Regione in uno dei seguenti modi
- a mano presso una delle sedi degli Uffici Territoriali Regionali;
- con raccomandata a/r a una delle sedi degli Uffici Territoriali, allegando la fotocopia del documento d'identità;
- compilando la domanda di rimborso direttamente on line e firmando digitalmente

La Regione eroga la DOTE direttamente alla famiglia, con accredito sull'IBAN indicato in fase di rendicontazione.

Per informazioni

www.regione.lombardia.it
  Numero verde 800 318 318 (lun-sab 8.00-20.00)
  Numero verde 800 131 151 (per assistenza informatica: lun-sab 8.00 - 20.00)
  dotesport@regione.lombardia.it

►SpazioRegione,
  Monza, via Grigna 13
  da lun a giov 9.00-12.30 e 14.30-16.30, ven 9.00-12.30, spazioregione_monza@regione.lombardia.it

 

Informazioni

Settore Sport, via Gramsci 21 - 1° piano
Tel. 039 7397304-323
E-mailmichela.guglielmi@comune.lissone.mb.it
Orario:  lunedì e mercoledì ore 8.30-13.30 e 14.30-18.00
martedì, giovedì e venerdì ore 8.30-14.00

Dirigente di Settore: Dott.ssa Mariagrazia Ronzoni

 

Logo Regione Lombardia
 
Ultima Modifica: 05/10/2017