MENU

PREMIO LISSONE 2010

Logo "PREMIO LISSONE 2010"

Dal 18 novembre 2010 al 23 gennaio 2011

L'inaugurazione della mostra e la cerimonia di premiazione del vincitore dell'edizione 2010 avrà luogo giovedì 18 novembre, alle ore 18.00. 
 
Nell'ambito dei festeggiamenti del Decennale della sede museale lissonese sarà inoltre previsto, dalle ore 17.00 alle ore 23.00 della stessa sera, uno speciale annullo filatelico realizzato appositamente per la ricorrenza dei primi dieci anni di attività artistica del Museo.
 
L'attivazione dell'annullo postale del 10° Anniversario dell'istituzione museale lissonese sarà previsto anche domenica 21 novembre, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, parallelamente ai laboratori didattici dedicati alle famiglie e ai bambini dai 4 agli 11 anni, incentrati sulla Collezione storica del Premio e sull'informale.

 
 

La mostra, promossa e organizzata dal Comune di Lissone (col patrocinio del Parlamento Europeo, del MIBAC - Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Lombardia, della Regione Lombardia, della Provincia di Monza e della Brianza, del Consolato Generale di Germania e di Ungheria di Milano, del Centre culturel français di Milano, dell'Istituto Cervantes di Milano, del British Coucil e dell'ANGAMC - Associazione nazionale gallerie d'arte moderna e contemporanea), prosegue la prestigiosa tradizione delle edizioni del Premio Lissone tenutesi negli anni Cinquanta e Sessanta, alle quali hanno partecipato alcuni degli artisti più importanti del panorama internazionale, quali Adami, Alechinsky, Appel, Birolli, Dorazio, Fautrier, Fontana, Hartung, Klein, Morlotti, Murtić, Perilli, Pollock, Rauschenberg, Rothko, Scanavino, Schifano, Schneider, Soulages, Tàpies, Tobey, Twombly, Vasarely, Vedova, Werner.

 

Il Premio si pone come obiettivo quello di promuovere e valorizzare l'arte contemporanea, creare momenti di confronto e di visibilità per i maestri del futuro, sviluppare relazioni e sinergie operative a livello internazionale, incrementare il patrimonio museale della Città di Lissone.
L'edizione 2010 si riveste di un ulteriore significato, dal momento che, proprio attraverso la collettiva, si darà il via ai festeggiamenti per il decennale di apertura del Museo d'arte contemporanea.

"L'edizione 2010 del Premio Lissone inaugura ufficialmente - afferma Daniela Ronchi, Assessore alla Cultura, Identità e Tradizioni locali del Comune di Lissone - le celebrazioni del primo decennio di vita del Museo d'arte contemporanea, un edificio che rappresenta un patrimonio per la città, ma che racconta, con le opere che conserva al suo interno, quanto importante sia stato l'apporto di Lissone alla storia dell'arte del Novecento.
È inoltre un piacere notare come, nel breve arco di dieci anni, il nuovo Premio Lissone abbia guadagnato una credibilità tale da raccogliere consensi ben al di là dei patri confini, con la partecipazione di artisti che provengono da buona parte dell'Europa e del mondo intero. Proprio attraverso questi giovani maestri, continua la storia gloriosa del Premio Lissone che qualificherà il Museo come centro dinamico e aggiornato sugli sviluppi delle ricerche artistiche contemporanee".

 

Segno distintivo di questa edizione è il suo carattere fortemente internazionale oltre che il coinvolgimento delle gallerie d'arte contemporanea sulla scia delle edizioni storiche del concorso. Nel novero dei 45 selezionati si ritrovano artisti che provengono non solo dai 6 Paesi direttamente interessati (Francia, Gran Bretagna, Germania, Ungheria, Spagna e Italia), ma da ulteriori nazioni come il Cile, il Giappone, gli Stati Uniti, la Norvegia, l'Olanda e la Serbia.

 

La circolazione dei giovani autori in varie parti del mondo fa sì che anche il loro linguaggio assuma una connotazione che va oltre le singole culture per esprimere un sentire universale, dove le influenze delle terre originarie sono presenti, ma non così forti da condizionare la lettura delle opere o da ridurne in modo significativo l'espressività.
Fondamentale per il Premio è la peculiarietà delle tipologie artistiche espressive della sola pittura, in stretta continuità con il Premio storico, anche con l'intento di valutare quanto ancora sia possibile, per un giovane, comunicare con i mezzi espressivi della tradizione.

 

La selezione per il Premio Lissone 2010 è stata effettuata da una giuria tecnica composta da Daniele Astrologo, direttore del Museo Bodini di Gemonio, Gianni Bolongaro, collezionista e responsabile del Parco di arte ambientale La Marrana di Montemarcello (La Spezia), Mario Casanova, direttore del Centro Arte Contemporanea Ticino - CACT Bellinzona (Svizzera), Luigi Cavadini, direttore artistico del Museo d'arte contemporanea di Lissone, Lydie Di Meo, direttrice della Galleria Di Meo di Parigi, Manuela Magliano, collezionista, Alberto Fiz, direttore artistico del Museo d'arte di Catanzaro - MARCA.
I giurati si sono dovuti esprimere sulle opere di 294 giovani artisti (195 italiani, 99 stranieri), segnalati dalle gallerie di 6 Paesi europei (Spagna, Francia, Germania, Gran Bretagna, Ungheria, Italia), indicandone 45.

 

Luigi Cavadini, direttore artistico del Museo d'arte contemporanea di Lissone, ha sottolineato come "la qualità degli artisti ha positivamente meravigliato i membri della Giuria, la cui scelta è stata difficile proprio in virtù della bontà delle opere presentate. Particolarmente importante ritengo questa ripresa significativa dell'internazionalità del Premio e l'avviata collaborazione con istituzioni che operano a livello internazionale, per poter sviluppare e incrementare le relazioni del Museo".

 

Gli artisti selezionati sono Salvatore Alessi (Italia), Ikella Alonso (Spagna), Nicoz Balboa (Italia), Simona Barbera (Italia), Antonio Bardino (Italia), Marcella Fabiana Bonfanti (Cile), Klaas Bosch (Olanda), Gael Bourmaud (Francia), Sara Cancellieri (Italia), Gianluca Capozzi (Italia), Jacopo Casadei (Italia), Mimmo Centonze (Italia), Gordon Cheung (UK), Luca Conca (Italia), Roberta Coni (Italia), Angelo Crazyone (Italia), Valentina Crivelli (Italia), Pierpaolo Curti (Italia), Nebojśa Despotović (Serbia), Alessandro Di Pietro (Italia), Evol (Germania), Marisa Favretto (USA), Peter Feiler (Germania), Tine Furler (Germania), Monica Hansebakken (Norvegia), Andreas Hildebrandt (Germania), John Kleckner (USA), Laboratorio Saccardi (Italia), Lucia Lamberti (Italia), Stefan Lenke (Germania), Christof Mascher (Germania), Federico Mazza (Italia), Kaori Miyayama (Giappone), Maki Na Kamura (Giappone), David Navas (Spagna), Patrizia Novello (Italia), José Miguel Pereñíguez (Spagna), Ágnes Podmaniczky (Ungheria), Ana Quesada Cerezo (Spagna), Garcia Rubén Guerrero (Spagna), Peter Ruehle (Germania), Giuliano Sale (Italia), Nicola Samorì (Italia), Rob Sherwood (UK), Aura Zecchini (Italia).

 

La giuria tecnica, integrata da Ermes Meloni, responsabile artistico della Famiglia Artistica Lissonese, ha provveduto nei giorni scorsi alla scelta del vincitore del Premio Lissone 2010, la cui proclamazione avverrà in occasione dell'inaugurazione della mostra. L'opera premiata entrerà a far parte della collezione del Museo.

Accompagna la mostra un catalogo edito dal Museo d'arte contemporanea di Lissone.

 

Lissone (MB), novembre 2010

 

Orario mostra

Martedì, mercoledì e venerdì 15.00-19.00
giovedì 15.00-23.00 , sabato e domenica 10.00 - 12.00 /15.00 -19.00
Ingresso libero.

ATTIVITA' DIDATTICHE GRATUITE PER BAMBINI DAI 4 AGLI 11 ANNI

Museo d'arte contemporanea (viale Padania 6)
Domenica 21 novembre 2010
ore 15 - laboratori per bambini dai 4 ai 7 anni
ore 17 - laboratori per bambini dagli 8 agli 11 anni
Durata dei laboratori: 2 ore.
Prenotazione obbligatoria: museo@comune.lissone.mb.it   tel. 039 2145174 - 039 7397368.

 

Info:

 

Museo d'arte contemporanea, viale Padania 6 -  tel. 039.2145174; 039.7397368; museo@comune.lissone.mb.it
Ufficio stampa: CLP Relazioni Pubbliche
tel. 02.433403 - 02.36571438 - fax 02.4813841
press@clponline.it; www.clponline.it
 
Comunicato stampa e immagini su www.clponline.it

 

Premiati

Area Download

 
Ultima Modifica: 02/08/2012