Comunicato stampa

 

Carpooling: già arrivate le prime adesioni al progetto

 

Il via ufficiale sarà in ottobre, ma le prime adesioni al progetto "Carpooling Brianza - Città di Lissone" sono già pervenute. Nel frattempo, fuori dalle scuole compariranno i cartelli che indicheranno la sosta riservata agli autisti delle auto "condivise", in un'assemblea pubblica saranno consegnate le targhe che identificheranno le auto aderenti all'iniziativa e una nuova campagna di promozione del progetto raggiungerà i genitori degli studenti lissonesi.

logo carpooling Brianza

Sta per entrare nel vivo il progetto Carpooling, voluto fortemente dall'Amministrazione comunale che lo ha sostenuto con patrocinio e contributo, reso possibile grazie al coordinamento garantito dall'associazione Centro di servizio per il volontariato di Monza e Brianza (CSV M&B) e alla collaborazione fornita da Equibici, Spazio Giovani e Associazione volontari Sovico.

 

Fino ad ora sono 7 i genitori che si sono detti disponibili ad offrire un passaggio a scuola ad altri bambini dello stesso plesso, sono invece 9 le adesioni di genitori che parteciperanno al servizio richiedendo un passaggio per il proprio figlio.

Il progetto Carpooling sarà reso tecnologico e in "real time" grazie alla App "Carpooling Brianza" scaricabile gratuitamente dal Play Store che permetterà massimo coordinamento fra genitori nell'organizzazione di passaggi.

Il carpooling scolastico è una collaborazione utile per le famiglie e un sistema di mobilità attenta all'ambiente, alla salute e alla socializzazione che già molti genitori attuano autonomamente. Il Carpooling prevede che alcuni genitori, secondo turni prestabiliti, mettano a disposizione il proprio veicolo per portare a scuola più studenti, con il fine principale di risparmiare tempo, di ridurre il traffico e la produzione di Co2, di diminuire i costi del trasporto per le famiglie. Il progetto permette inoltre di sviluppare la socialità e il senso di comunità sia tra ragazzi che tra gli adulti e va ad integrare (soprattutto per le scuole secondarie) altre forme di mobilità sostenibile già esistenti a Lissone per la scuola primaria, come il Pedibus.

Nei prossimi giorni in tutti i plessi scolastici saranno affisse locandine per spiegare i vantaggi del progetto, i moduli di adesione saranno disponibili - oltre che negli istituti - anche presso l'Ufficio relazioni col pubblico del Comune di Lissone (urp@comune.lissone.mb.it, tel. 039/7397 357/275).

Infatti, nella fase di start up del progetto, il Comune di Lissone avrà un ruolo di segreteria fornendo tutte le informazioni all'utenza; le iscrizioni potranno essere consegnate anche presso l'Informagiovani di via Ferrucci (informagiovani.lissone@gmail.com , tel. 039.7397297).

In un successivo incontro pubblico verranno invece consegnate le targhe con "coccinella" rossa e nera che identificheranno le macchine aderenti al progetto Carpooling. Alle auto saranno riservati alcuni stalli in prossimità degli ingressi delle scuole.

Ogni genitore potrà decidere di partecipare liberamente al servizio, offrendo un passaggio o richiedendolo per il proprio figlio. Avviato il progetto, gli equipaggi si organizzeranno autonomamente grazie all'ausilio dell'applicazione per smartphone "Carpooling Brianza", con cui sarà possibile trovare anche da soli i genitori vicini alla propria residenza e con cui formare l'equipaggio.

Per partecipare al Carpooling è sufficiente compilare la scheda di adesione, fornendo i propri recapiti, firmando il regolamento con cui si dichiara di osservare il Codice della strada e di essere in possesso di regolare copertura assicurativa.

Lissone, 13 settembre 2016

 

 
 
Ultima Modifica: 13/09/2016