MENU

Comunicato stampa

 

Nuova gestione delle Strisce blu, le novità da lunedì 1 luglio

 

A partire dal 1 luglio, la gestione delle aree di sosta a pagamento del Comune di Lissone sarà affidata alla SCT Group - Sistemi Controllo Traffico di Albenga (SV), risultata vincitrice nella gara indetta dal Comune di Lissone.

 

Sono due le principali novità per l'utenza lissonese a decorrere dal nuovo mese.

 

Innanzitutto, saranno sostituiti tutti i 21 parcometri presenti attualmente sul territorio, con nuove «colonnine» per il pagamento della sosta.

Strisce blu
 
 

Nessuna modifica sostanziale nel loro utilizzo, se non che verrà richiesto - come già accade in molte altre città brianzole e italiane - di inserire il numero di targa del veicolo per il quale si sta provvedendo al pagamento della sosta.

 

La novità prevede infatti che all'acquisto della sosta il cittadino digiti il numero di targa del veicolo prima dell'inserimento delle monete o del pagamento con carte di credito: questo consente di attestare la corrispondenza tra l'automobile parcheggiata e la sosta pagata.

 

Al momento del pagamento, sarà quindi erogato un ticket con sopra riportato il numero di targa del veicolo che potrà essere esposto su un unico cruscotto, facilitando anche il controllo e contrastando i «furbetti» della sosta.

 

Cambiano anche i prezzi orari (e quelli relativi alle frazioni orarie): nelle zone Garibaldi - Gramsci - Agostoni - De Gasperi da 0,80€/h si passerà a 0,90€/h, in tutte le altre zone da 0,50€/h si passerà a 0,60€/h. Nella zona Piazzale Padania e Via Agostoni 2-3 è confermata e invariata la tariffa giornaliera di 2,00 €.

 

Un leggero incremento che impegnerà il nuovo gestore della «sosta a pagamento» a realizzare a proprie spese, nei prossimi mesi, la completa riqualificazione dell'area di sosta del Laghetto del Bosco Urbano, l'installazione di ulteriori 9 punti di accesso alla città con telecamere OCR, 3 nuovi sistemi di allerta allagamento sottopassi (in via Mascagni, Via Carducci, Via Fratelli Bandiera) che vieteranno l'accesso ai veicoli in caso di allagamento.

 

A carico del nuovo gestore figura anche il compito di eseguire un sistema di gestione e controllo del traffico su tutto il territorio, la gestione della Ciclostazione, l'installazione e la manutenzione di 8 pannelli informativi a messaggio variabile, l'installazione di 3 nuovi dispositivi dissuasori di velocità (in aggiunta ai 5 esistenti).

 

Inoltre, una volta entrata a regime, la sosta a pagamento nel Comune di Lissone vedrà una novità sostanziale per residenti e titolari di attività commerciali che potranno disporre di un pass gratuito (per attività o famiglia) per parcheggiare la propria macchina sulle strisce blu (gratuita valida ad esclusione della zona più centrale).

 

Non cambia invece la fascia gratuita prevista sul territorio: dalle 12.30 alle 15, la sosta sulle "strisce blu" non comporterà alcuna spesa per l'automobilista.

 

Per l'utenza pendolare o "abitudinaria", gli abbonamenti sottoscritti con Abaco SpA con scadenza oltre il 30 giugno 2019 resteranno in vigore e non occorrerà effettuare alcuna ulteriore operazione in quanto saranno ritenuti validi anche dal nuovo gestore, SCT Group.

 

A partire dall'1 luglio però la gestione degli stessi abbonamenti - e di conseguenza il loro rinnovo o la loro sottoscrizione - sarà interamente a carico del nuovo gestore.

 

Resteranno validi, senza bisogno di ulteriori aggiornamenti, anche gli abbonamenti sottoscritti per i parcheggi dei pendolari della stazione e per i silos interrati di Piazzetta Padre Pio e via Crippa.

 

Non solo: grazie ad un accordo condiviso fra le parti, anche l'eventuale credito rimanente nelle tessere ricaricabili "taki time" rilasciate da Abaco sarà certificato dal nuovo gestore e potrà essere utilizzato dopo l'1 luglio. Per averne la possibilità, all'utenza è richiesto esclusivamente di presentarsi entro il 29 giugno nella sede Abaco presso la Ciclostazione.

 
 

Lissone, 26 giugno 2019

 

 
Ultima Modifica: 27/06/2019