Comunicato stampa

 

Nuova Armeria per la Polizia locale, richiesto il co-finanziamento a Regione Lombardia

 

Una armeria informatizzata, all'avanguardia dal punto di vista tecnologico, coerente con le norme in vigore e ancora più funzionale per il Comando di Polizia locale.

Progetto per l'istituzione di una armeria informatizzata

La Giunta comunale ha approvato il progetto per l'istituzione di una armeria informatizzata, da realizzare a condizione che venga co-finanziata con i fondi che la Regione Lombardia ha messo a disposizione per l'acquisto di dotazioni tecnico/strumentali nell'annualità 2020.

L'importo complessivo dell'intervento stimato è di circa 40mila euro, di cui 20mila saranno oggetto della richiesta di contributo regionale.

 

Il Progetto prevede la realizzazione di un'armeria che sfrutti i sistemi di accesso informatizzati già in uso nel Comando di Polizia Locale; in particolare, che permetta l'accesso autonomo degli operatori al deposito, l'identificazione certa degli operatori, il rilevamento software della presenza dell'arma nei vani di deposito, il registro informatico delle operazioni di deposito e prelievo dell'arma, la gestione del sistema dall'applicazione software Commander Connect.

Prevista, fra le altre opportunità, la compilazione automatica del registro informatico di deposito e di prelievo dell'arma, ed il rilievo di uno stato d'allarme.

Le strutture porta-arma saranno poste in un Locale blindato e dotato di un Serramento sicuro con caratteristiche di difesa adeguate alla circostanza. Al fine di salvaguardare la sicurezza del deposito sarà anche prevista una combinazione tra difese passive e difese attive.

Verrà inoltre fornito in corso d'opera un sistema di controllo-accesso per la gestione della porta di accesso al locale armeria, oltre a definire le procedure di uscita e di emergenza.

 

Lissone, 31 Gennaio 2020


 
Ultima Modifica: 31/01/2020