Comunicato stampa

 

Cigli stradali e aiuole, chiesto ad ANAS un intervento straordinario di pulizia e rimozione rifiuti

 

Un intervento urgente per la rimozione dei rifiuti in prossimità di cigli stradali, aiuole e strade di arroccamento della SS36.

 

A chiederlo, con una nota trasmessa nei giorni scorsi all'Ufficio Manutenzione Strade di ANAS SpA, è stato il sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi condividendo una istanza sentita anche dagli altri Comuni della tratta brianzola della SS36.

 
rifiuti a bordo strada

A chiederlo, con una nota trasmessa nei giorni scorsi all'Ufficio Manutenzione Strade di ANAS SpA, è stato il sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi condividendo una istanza sentita anche dagli altri Comuni della tratta brianzola della SS36.

"Oltre che Lissone - precisa il sindaco Monguzzi - della problematica ne sono direttamente coinvolte anche le Amministrazioni Comunali di Verano Brianza, Carate Brianza, Giussano, Desio, Seregno, Briosco, Renate e Veduggio con Colzano".

 

La richiesta di pulizia riguarda le zone di competenza di ANAS ed in particolare gli svincoli in entrata e uscita della SS36 "che rappresentano l'ideale biglietto da visita commerciale e promozionale del nostro territorio per chi qui giunge dai Comuni limitrofi, e rappresentano invece la quotidianità per i tanti abitanti che ogni giorno si muovono trasversalmente lungo la Brianza".

 

Una questione che, come specifica il Sindaco di Lissone, "è certamente dovuta all'inciviltà di troppe persone che, prive di ogni forma di senso civico, interpretano ancor oggi il nostro territorio non come una risorsa ma come un luogo da usurpare, soprattutto se collocato in aree spesso periferiche. A maggior ragione, interventi tempestivi di pulizia e di risanamento delle zone colpite da abbandoni indiscriminati possono favorire la cultura del bello e persuadere ad atteggiamenti rispettosi chi oggi viola la legge in materia di igiene ambientale".

 

Richiesta ad ANAS anche una programmazione di interventi di pulizia per il prossimo futuro, "pur auspicando che queste periodiche operazioni unite ad un monitoraggio delle Forze dell'ordine del nostro territorio possano col tempo far giungere alla definitiva cessazioni di simili episodi".

 
 

Lissone, 17 aprile  2019

 

 
Ultima Modifica: 17/04/2019