Comunicato stampa

 

Salone del Mobile 2019: Lissone guida la delegazione dei Comuni della Brianza

 
logo Salone del Mobile 2019

Una visita istituzionale congiunta come segno di vicinanza alle aziende espositrici del territorio, oltre che come conferma del lavoro "in rete" di marketing territoriale che si sta effettuando trasversalmente in Brianza.

Sarà il Comune di Lissone, già capofila dal 2014 al 2017 di Brianza Experience, a guidare le città del mobile della Brianza monzese e comasca all'edizione 2019 del Salone Internazionale del Mobile di Milano, il principale appuntamento europeo nel settore dell'arredo e del design.

 
 

Parteciperanno alla visita in delegazione anche tre Comuni del progetto "Brianza Experience - La via del Saper fare" (Giussano, Figino Serenza e Cantù) e le Amministrazioni Comunali di Desio e Seregno che con Lissone hanno condiviso la progettualità relativa al FuoriSalone 2019.

 

La visita congiunta dei 6 Comuni che ad oggi hanno confermato la loro presenza si terrà sabato 13 aprile alle ore 10.30

 

La delegazione si ritroverà nella «red lounge» dei padiglioni di Milano-Rho Fiera dove sarà accolta per un saluto di benvenuto dagli organizzatori del Salone del Mobile di Milano nel corso di un momento istituzionale alla presenza delle Amministrazioni Comunali afferenti a Brianza Experience e rappresentative di Comuni a forte vocazione artigianale e creativa; a seguire, i sindaci avranno poi la possibilità di recarsi personalmente dalle aziende del proprio territorio che espongono nei padiglioni fieristici.

 

"La presenza della visita in rete dei Comuni della Brianza conferma la progettualità trasversale che si sta compiendo per far conoscere il nostro territorio unendo le forze e superando la logica del singolo orticello - sottolinea Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone - la visita in delegazione è la riprova della nostra volontà di operare insieme per far conoscere un territorio dal patrimonio permanente e duraturo quale è quello della Brianza. Lissone si conferma capofila di questa delegazione, dimostrandosi un interlocutore valido ed affidabile, motivato a proseguire in un percorso di vivacità imprenditoriale".

 
 

Lissone, 4 aprile  2019


 
Ultima Modifica: 04/04/2019