MENU

La «Amerigo Vespucci» nella Biblioteca di Lissone

Alla presenza del sindaco Concettina Monguzzi, dei soci dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia, del Rotary Club Monza Nord Lissone, delle associazioni del territorio e della banda, sabato 11 gennaio è stato ufficialmente collocato al primo piano della Biblioteca Civica il modello in legno in scala 1:100 della "Amerigo Vespucci", emblema della flotta marittima italiana.

 

Realizzata dallo storico modellista lissonese Augusto Brambilla, già socio dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia, oltre che della FAL e attivo per la Città di Lissone, l'opera è stata concessa in comodato d'uso all'Amministrazione Comunale dalla moglie Gabriella Brigatti, in ricordo del marito.

 

L'«Amerigo Vespucci» è un veliero costruito come nave scuola: l'idea nacque nella seconda metà degli anni '20, quando la Marina Militare Italiana, dovendo rinnovare le unità destinate all'addestramento degli allievi dell'Accademia Navale, decise di costruire una nave a vela che consentisse agli allievi di imparare i segreti del mare e del vento, manovrando rigorosamente a mano.

 

Il modellista lissonese Augusto Brambilla decise pertanto di rendere omaggio alla "Regina dei Mari", riproducendola in scala nei minimi particolari e realizzando un'opera di rara bellezza visitabile nei giorni di apertura della Biblioteca Civica.

 

La «Amerigo Vespucci» nella Biblioteca Civica di Lissone

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
<< <
> >>
 

 
Ultima Modifica: 20/01/2020