Comunicato stampa

 

Nuova campagna per la raccolta delle deiezioni canine: il Comune scrive a mille proprietari

 

«Porti a spasso il tuo cane? Non lasciare a casa l'educazione...". È questo il messaggio della campagna di sensibilizzazione pensata dal Comune di Lissone che partirà in questi giorni, raggiungendo in modo ancor più diretto i lissonesi proprietari di uno o più cani, registrati all'Anagrafe canina ATS Brianza che conta circa mille cani sul nostro territorio comunale

Frammento locandina campagna deiezioni cane

L'iniziativa, presentata dall'assessore all'Ambiente Giovanni Angioletti, mira ad affrontare il problema delle deiezioni canine che i proprietari o i conduttori di cani lasciano in strada e che incide in maniera forte sulla percezione dell'igiene urbana.

Tante infatti sono le segnalazioni che quotidianamente giungono all'Amministrazione comunale relativamente ad aree verdi purtroppo rovinate dall'inciviltà di un numero ristretto di persone.

 

Gli sforzi della maggior parte dei proprietari di cani, che educatamente si premurano di raccogliere i bisogni dei loro animali, vengono purtroppo vanificati di chi compromette il decoro e l'immagine della città.

Per questo il Comune di Lissone ha deciso di lanciare una campagna di sensibilizzazione mirata che possa informare e coinvolgere i cittadini sul rispetto dell'ambiente e della legge. Ai circa mille proprietari di cani residenti in città verrà inviata una lettera per ricordare come la raccolta delle deiezioni non sia soltanto un gesto di civiltà, ma anche un obbligo stabilito dai regolamenti comunali.

"Lissone è una città che ama gli animali e dove l'attenzione per l'ambiente e il decoro urbano è sempre più forte - si legge nella lettera trasmessa ai proprietari di un animale da passeggio - Per questo chiediamo anche l'aiuto dei proprietari di animali per rendere la nostra città ancora più accogliente: raccogli sempre i bisogni del tuo cane e contribuisci anche tu a promuovere comportamenti corretti. Pulire è facile: basta portare sempre con sé ed usare dei sacchetti appropriati".

La lettera riporta le principali prescrizioni del nuovo Regolamento per il benessere animale, approvato dal Consiglio comunale nei mesi scorsi, e segnala anche le sanzioni relativa a chi non ottempera agli obblighi. La campagna sarà seguita in modo particolare dalle Guardie ecologiche volontarie.

"Tutti noi cittadini ci arrabbiamo un po' quando sui marciapiedi e nelle aree verdi della nostra città troviamo situazione poco decorose dovute alle deiezioni canine non raccolte - sottolinea l'assessore all'Ambiente, Giovanni Angioletti - Come Amministrazione vogliamo da una parte sensibilizzare tutti i possessori di cani ad adottare un comportamento civico rispettoso e responsabile e dall'altra intensificare i controlli sanzionando chi non rispetta le regole".

Lissone, 28 settembre 2016

 

 
 
Ultima Modifica: 30/09/2016