Tariffe e modalità di pagamento Sale Comunali

per eventi e manifestazioni

 

Il Comune di Lissone mette a disposizione i seguenti spazi:

PALAZZO TERRAGNI
piazza Libertà
Auditorium
 
Sala Missaglia
 
Sala Espositiva
BIBLIOTECA CIVICA
piazza IV Novembre
Sala Polifunzionale
CENTRO CIVICO BAREGGIA
piazza SS. Antonio Maria Zaccaria
Sala 
VILLA MAGATTI
piazzale Pertini
Sala Conferenze
VILLA BALDIRONI - REATI
via Fiume,3
Sale Affrescate
 

Il costo della sala corrispondente alle tariffe vigenti va effettuato secondo una modalità a scelta tra quelle sotto indicate:

  • versamento diretto tramite il bollettino allegato alla lettera di autorizzazione all'utilizzo della sala presso la Tesoreria comunale presso il Credito Artigiano SpA - Via Martiri della Libertà 263;
  • c/c postale n. 47259205 intestato a Comune di Lissone Servizio Tesoreria, precisando la causale di versamento;
  • bonifico bancario a Tesoreria comunale presso il Gruppo Bancario Credito Valtellinese - Credito Artigiano SpA - Via Martiri della Libertà 263, IBAN IT 61 I 05216 33270 000000002828, precisando la causale di versamento;

Copia della ricevuta di versamento va inviata all'Ufficio Cultura tramite fax al n. 039-7397.274 o e-mail all'indirizzo cultura@comune.lissone.mb.it

L'importo del deposito cauzionale corrispondente alle tariffe vigenti va effettuato secondo una modalità a scelta tra quelle sotto indicate:

  1. bonifico bancario a Tesoreria comunale presso il Gruppo Bancario Credito Valtellinese - Credito Artigiano SpA - Via Martiri della Libertà 263, IBAN IT 61 I 05216 33270 000000002828, precisando la causale di versamento, inviando copia della ricevuta all'ufficio Economato tramite fax al n. 039-7397.274 o e-mail all'indirizzo acquisti@comune.lissone.mb.it;
  2. consegna di assegno circolare N.T. intestato a Comune di Lissone - Tesoreria comunale,presso l'Ufficio Economato del Comune di Lissone, 3° piano (tel. 039-7397222);

L'importo esatto della cauzione va preventivamente fatto quantificare dall'Ufficio Economato perché potrebbe essere suscettibile di incremento qualora si dovesse richiedere l'utilizzo di attrezzature aggiuntive non presenti nello spazio richiesto.

L'importo versato verrà svincolato a cura dell'Ufficio Economato trascorsi 10 giorni dalla data di utilizzo e soltanto in assenza di danni arrecati alla struttura o alle attrezzature esistenti che saranno immediatamente contestati.

 
Ultima Modifica: 09/03/2020