Comunicato stampa

 

Sperimentazione «VeloOK», i dati del monitoraggio di via Monza e Cattaneo

 

La situazione pił problematica si registra lungo via Cattaneo, dove le auto transitano ad una velocitą media di 50,11 km/h con il 49,2% dei veicoli che infrangono il Codice della strada. Si "corre" meno in via Monza, dove la maggioranza dei conducenti rispetta il limite dei 50 km/h.

 
 

Sono questi alcuni dei dati estratti dati primo monitoraggio compiuto su via Cattaneo e via Monza, due delle strade che - insieme a via Lecco - a partire dall'inizio del mese di febbraio saranno interessate dal posizionamento dei «VeloOK».

 

Il Comune di Lissone aderisce infatti ad « Attenta-Mente!», la nuova campagna su scala nazionale contro la distrazione e i comportamenti errati sulle strade urbane promossa dalla Fondazione ASAPS SSU (Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale) e NoiSicuri Project con l'obiettivo di diffondere la cultura della legalitą e della sicurezza e compiere importanti azioni nel campo della prevenzione.

 

Tra le attivitą di contrasto ai comportamenti illeciti e pericolosi, la campagna prevede la sperimentazione sui punti pił critici della viabilitą urbana della metodologia di prevenzione e controllo delle velocitą eccessive VeloOK, basata sull'installazione di alcune colonnine arancioni ad alta visibilitą che possono fungere da semplice dissuasori oppure, alloggiando a turno al proprio interno le apparecchiature di rilevazione di velocitą, da vero e proprio "autovelox".

 

In particolare, un monitoraggio preventivo delle velocitąha individuato proprio in via Cattaneo uno dei punti pił critici della viabilitą urbana, visto che quasi il 50% dei veicoli supera abitualmente il limite urbano e che si sono registrate punte massime di velocitą anche superiori a 100 km/h.

 

Anche in via Monza, pur con medie pił contenute, si sono riscontrati punte massime sopra i 90 km/h.

 

In particolare, nel periodo compreso fra il 31 dicembre ed il 20 gennaio, lungo via Cattaneo sono transitati 99.933 veicoli ad una media di 50,11 km/h. Di questi, 50.814 (50,8%) viaggiavano entro i limiti consentiti dei 50 km/h, mentre 49.119 (49,2%) a velocitą eccessiva. In 346 casi (0,35%), č stata rilevata infrazione grave, con il superamento dei 90 km/h.

 

Analogo studio lungo via Cattaneo č stato compiuto esclusivamente negli orari notturni: la velocitą media raggiunge i 58,62 km/h, le infrazioni salgono al 75,7% (5.540 veicoli su un totale di 7.322 passaggi notturni nei sette giorni di monitoraggio), col 2,58% di infrazioni gravi.

 

In via Monza, la situazione appare meno problematica: a fronte di un passaggio di 108.442 veicoli, le infrazioni sono state in numero ridotto rispetto a via Cattaneo. Anche in via Monza, pur con medie pił contenute, si sono riscontrati punte massime sopra i 90 km/h.

 

I dati completi relativi allo studio delle velocitą prima e dopo l'adozione del sistema VeloOK saranno diffusi al termine della sperimentazione e pubblicati sul portale www.attenta-mente.it sulla pagina dedicata al Comune di Lissone.

 

Oltre alle attivitą di prevenzione su strada, la Campagna Attenta-mente! prevede numerose attivitą di natura culturale, tra cui un importante incontro di sensibilizzazione rivolto ai cittadini, un convegno provinciale sulla sicurezza stradale e soprattutto la giornata sulla sicurezza stradale dedicata agli scolari delle primarie con lo spettacolo didattico con i burattini intitolato "Il Signor Bassotto, rispetta la strada, rispetta la vita".

 

Lissone, 24 gennaio 2018

 

 
 
Ultima Modifica: 24/01/2018