Comunicato stampa

 

Carta d'identità elettronica, da lunedì 19 settembre nuova procedura per ottenerla

 

Non esisterà più la versione cartacea, bisognerà obbligatoriamente prenotarsi su Internet per richiederla, aumenterà il costo (così ha deciso il governo) e - soprattutto - non sarà più rilasciata immediatamente, ma ci vorranno circa 6 giorni per riceverla direttamente a casa.

foto carta di identità elettronica

I lissonesi devono prepararsi a importanti novità sul rilascio della carta d'identità. A partire da lunedì 19 settembre, infatti, all'Ufficio Anagrafe della nostra città - scelta tra le prime 199 in Italia per applicare l'innovativa procedura - entrerà in vigore la nuova carta d'identità elettronica - in parte simile a quella già precedentemente distribuita e tutt'ora valida - un documento digitale che sarà rilasciato non più dal Comune ma dall'Istituto Poligrafico dello Stato.

 

I cittadini che vogliono richiedere o rinnovare la carta d'identità in scadenza dovranno dunque anzitutto prenotarsi via Internet all'apposito sito (www.cartaidentita.interno.gov.it), poi recarsi in municipio nella data prescelta muniti di un documento di riconoscimento e di una fototessera recente che rispetti i requisiti ministeriali www.cartaidentita.interno.gov.it. Una volta forniti i dati anagrafici (i cittadini avranno anche la possibilità di dichiarare o negare il proprio consenso all'espianto degli organi in caso di decesso), il Comune di Lissone li trasmetterà in modo istantaneo dall'apposita nuova postazione all'Amministrazione centrale dello Stato, che li elaborerà e li imprimerà nella carta digitale elettronica. Sarà poi il Ministero dell'Interno stesso ad inviarla al domicilio del richiedente entro sei giorni lavorativi.

Il nuovo sistema (che è comunque obbligatorio e necessario affinché vengano rispettati i requisiti europei di sicurezza in caso di espatrio, nonché già predisposto a futuri usi digitali) richiederà tuttavia un aumento del costo, che sale a 22,21 euro (16,79 per la stampa e l'invio e  5,42 per i diritti comunali).

Prevedendo i possibili disagi per il cittadino nell'abituarsi alle nuove regole, l'Amministrazione comunale ha disposto che per i primi tempi una delle due postazioni dedicate alle Carte d'Identità elettroniche continuerà a funzionare «a domanda diretta», ovvero raccogliendo i dati di quanti si presentano allo sportello senza appuntamento (una procedura che però ovviamente presuppone la disponibilità ad aspettare pazientemente il proprio turno), mentre la seconda verrà riservata a quanti si sono prenotati elettronicamente al link http://www.cartaidentita.interno.gov.it/elementi-di-sicurezza/.

Anche in questo caso, per facilitare i cittadini, sarà possibile telefonare all'Urp (039/7397357-275) chiedendo che venga effettata la prenotazione a nome dell'interessato. Allo stesso numero sarà possibile chiedere ulteriori chiarimenti.

Si precisa che le carte d'identità cartacee o elettroniche già in possesso dei cittadini continueranno ad aver validità sino alla loro naturale scadenza (impressa sulle stesse).

Lissone, 6 settembre 2016

 

 
 
Ultima Modifica: 06/09/2016