PEDEMONTANA: DALLA PROVINCIA ENNESIMA PORTA IN FACCIA A 16 SINDACI DELLA BRIANZA

"Gentile Sindaco, la presente per comunicarLe che l'incontro della 4^ Commissione Consiliare previsto per il 3 luglio prossimo sulle problematiche connesse al sistema autostradale pedemontano non si terrà, causa motivi organizzativi interni legati alla fase di discussione del bilancio di previsione 2012".

 

Con questa scarna e poco convincente mail, inviata stamattina al sindaco di Lissone Concetta Monguzzi, coordinatrice del Tavolo sovracomunale per le Tratte B2 e C di Pedemontana, il vicepresidente della IV Commissione provinciale architetto Luca Viviani ha declinato per l'ennesima volta la richiesta di un'audizione avanzata da 16 Sindaci dei Comuni direttamente interessati alla Pedemontana tra Lentate sul Seveso e Monza, al fine di affrontare insieme le ricadute locali del nuovo sistema autostradale, in particolare durante la fase di imminente cantierizzazione.

 

Il Tavolo dei Sindaci registra dunque con estremo sconcerto la non volontà degli Enti superiori, Provincia e Regione, di ascoltare le esigenze del territorio e di risolvere insieme gli inevitabili problemi già previsti da numerosi studi. Quasi un milione di cittadini si troveranno tra poco e per alcuni anni a fare i conti con disagi e inquinamento, ma i loro governanti non se ne curano; non se ne vogliono curare.

 

I Sindaci interessati chiariscono di aver fatto tutto il possibile per cercare incontri e dialogo e lasciano agli amministratori di Provincia e Regione la responsabilità per ogni conseguenza che possa derivare dal loro immobilismo e dal loro disinteresse. Nel contempo ribadiscono di voler assumere tutte le iniziative più opportune per essere finalmente ascoltati, coinvolgendo i mass media e le associazioni dei cittadini, nonché i consiglieri provinciali, i consiglieri regionali e i parlamentari eletti in questo territorio.

 
 

Lissone 27 giugno 2012

I Sindaci dei Comuni di: Albiate, Barlassina, Biassono, Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Desio, Lentate sul Seveso, Lissone, Macherio, Meda, Monza, Muggiò, Seregno, Seveso, Sovico, Vedano al Lambro.

 
 
Ultima Modifica: 02/01/2017