Comunicato Stampa

 

VUOI ESSERE UN "CITTADINO SOLIDALE"?

 

Volontari comunali: fuori dalle scuole, agli incroci pericolosi, in biblioteca, in piazza... Il Comune di Lissone accoglie ed allarga l'esperienza dei "nonni civici" (giÓ presente in numerose localitÓ italiane) pubblicando un bando aperto per la ricerca di "cittadini solidali". I requisiti necessari sono semplici: etÓ tra i 18 e i 75 anni, possesso di un po' di tempo libero, buona salute, passione per la propria cittÓ.

I nuovi "cittadini solidali" (questo il nome dato all'iniziativa) dovranno supportare gratuitamente gli organi istituzionali nella vigilanza di scuole, biblioteche e museo, per esempio coprendo l'entrata e l'uscita dei bambini dalle scuole ovvero accompagnando gli alunni che attraversano la strada o ancora segnalando alla Polizia Locale le eventuali vetture in soste irregolare. Potranno poi fare da scorta ai piccoli camminatori e ciclisti di Piedibus e Bicibus, dare supporto alle attivitÓ di sorveglianza nella Biblioteca civica e nel Museo di arte contemporanea, essere impiegati come volontari durante le pubbliche manifestazioni.

Nel modulo di richiesta (che si pu˛ giÓ scaricare dal sito internet del Comune o richiedere all'Ufficio Relazioni con il Pubblico in municipio) il futuro volontario potrÓ indicare la fascia oraria e i giorni feriali in cui preferisce prestare servizio. Prima di scendere in strada i "cittadini solidali" seguiranno un corso formativo organizzato dal comando di Polizia Locale e saranno dotati di apposita polizza assicurativa, cosý come di indumenti per migliorare la visibilitÓ e di una tessera di riconoscimento.

Il bando non ha scadenza, in quanto la lista dei cittadini solidali sarÓ aggiornata ogni sei mesi. Per entrare nel primo gruppo di volontari civici lissonesi bisogna far domanda entro il 25 settembre.

Lissone 11/09/2013


 
 
 
Ultima Modifica: 16/09/2013