Comunicato stampa

 

Il Comune di Lissone fra i primi Comuni italiani ad attivare il Portale dei Pagamenti del cittadino - PagoPA

 
logo PagoPA

Lissone è una delle prime città in Italia a proporre il Portale dei Pagamenti del cittadino (PagoPA). A partire da dicembre infatti il Comune ha attivato l'apposito sistema di pagamenti informatici, compiendo un ulteriore importante passo verso la  telematizzazione dei rapporti con l'utenza.

 
 

Il progetto PagoPA è un'iniziativa dell'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID): tutte le pubbliche amministrazioni erano tenute ad aderire entro la fine del 2016 al progetto, per consentire a cittadini ed imprese di pagare, 365 giorni l'anno e 24 ore su 24, in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione (tributi, rette scolastiche, affitti,  multe, ecc.).

 
 

Già nel novembre 2013 la Giunta Comunale aveva attivato le procedure necessarie, richiedendo all'Agenzia di aderire al sistema e di usufruire dei servizi messi
a disposizione. Il procedimento si è ora concluso e chiunque - con un qualsiasi dispositivo che disponga di connessione internet (PC, Smartphone, Tablet) - può scegliere in modo comodo, rapido, facile e sicuro, il metodo di pagamento preferito fra i principali in uso online: bonifici bancari, carte di credito o di debito, prepagate. Basta collegarsi al Portale dei pagamenti del cittadino sul sito istituzionale del Comune di Lissone ed entrare nella sezione ServiziOnline\pagoPA.

 

È anche possibile scegliere se operare in modalità anonima, o viceversa effettuare una registrazione per avere sempre a disposizione, nell'area personale, il riepilogo di tutti i pagamenti effettuati e le relative ricevute. Tra i vantaggi per cittadini e imprese vanno segnalati inoltre la possibilità di scegliere il prestatore del servizio di pagamento,  conoscere preventivamente i costi massimi dell'operazione da effettuare, avere garanzia della correttezza dell'importo da pagare e ottenere immediatamente una ricevuta con valore liberatorio.

 

«Grazie a PagoPA, già attivo per alcuni servizi quale il pagamento dell'imposta per la pubblicità temporanea e (con l'entrata a regime nell'anno in corso) dei pagamenti che prevedono avvisi o ruoli emessi dal Comune - sottolinea Domenico Colnaghi, assessore alle Risorse finanziarie - l'Amministrazione Monguzzi raggiunge e traduce in concreto  l'obiettivo strategico del miglioramento della macchina comunale, più volte ribadito nel Documento Unico di Programmazione. Il risultato ottenuto riunisce in maniera virtuosa più fattori:  innovazione, semplificazione e coordinamento fra uffici, con riscontri anche sulla qualità della vita in termini di risparmi di tempo. Siamo orgogliosi che il nostro Comune sia preso a modello di riferimento per rappresentare una Pubblica Amministrazione al passo coi tempi e al servizio dei cittadini».

 

Lissone,18 gennaio 2017

 

 
 
Ultima Modifica: 19/01/2017