MENU

Asilo Nido Tiglio

 

Storia e identità del nido

Il nido comunale di via del Tiglio nasce nel gennaio 1981.

Da allora ad oggi la struttura e la proposta educativa sono cresciute per rispondere sempre meglio alle esigenze delle famiglie, dei bambini e delle bambine e degli  educatori.
Sul piano psico-pedagogico la proposta educativa del nido ha seguito l'evoluzione della ricerca scientifica, maturando percorsi, immagini, pensieri sulla relazione con le famiglie, la formazione del personale, il rapporto con i bambini e le bambine, l'uso ed il sigificato dello spazio.

 

Nell' ottobre  2008 è stata attivata la " Sezione Primavera " , un nuovo progetto educativo che  risponde alle necessità di ampliamento delle offerte educative per la prima infanzia rivolte ai piccoli cittadini lissonesi  ed  alla volontà  di sperimentazione in termini progettuali di  nuovi contenuti educativi condivisibili con la scuola dell'infanzia.  
I punti di forza  di questo nuovo servizio sono quindi  lo spazio, finalizzato alla sperimentazione ed alla socializzazione di bambini di due anni, ed il personale educativo  che formato secondo la tradizione educativa dell'asilo nido  ad una attenzione non solo sul bambino ma rivolta anche al suo nucleo familiare,  si proietta in questo caso verso un novo  percorso di collaborazione e confronto con la scuola dell'infanzia.

Finalità e contenuti

 

L'asilo nido è un servizio educativo e sociale d'interesse pubblico che accoglie bambini e bambine in età compresa tra i tre mesi e i tre anni, che concorre con le famiglie alla loro crescita e formazione, nel rispetto della propria identità individuale, culturale e religiosa.
Gli obbiettivi e le caratteristiche dell'asilo nido sono:

  1. offrire ai bambini un luogo di formazione, di cura e socializzazione nella prospettiva del loro benessere psicofisico e dello sviluppo delle loro potenzialità cognitive, affettive e sociali;
  2. consentire alle famiglie modalità di cura dei figli in un contesto esterno a quello famigliare attraverso un loro affidamento quotidiano e continuo a figure diverse da quelle parentali con specifiche competenze professionali;
  3. sostenere le famiglie, con particolare attenzione a quelle monoparentali, nella cura dei figli e nelle scelte educative, anche ai fini di promuovere la conciliazione delle scelte professionali e famigliari di entrambi i genitori in un quadro di pari opportunità tra i sessi.

La struttura organizzativa

 

Bambini e le bambine vengono accolti al nido dopo i primi tre mesi di vita e fino ai trentasei.
Sono suddivisi in quattro gruppi o sezioni così chiamate: Piccoli (da 3 a 14 mesi circa), Medi (da 15 a 24 mesi circa), Grandi (da 25 a 36 mesi), ), Primavera ( da 24 a 36 mesi ).  Per i bambini e le bambine è previsto un periodo di ambientamento per consentire uno scambio di conoscenze tra genitori, bambini ed educatori.

Personale del nido: 

  1. 13 Educatori a tempo pieno 
  2. 3 Cuoche 
  3. 4 Personale socio-assistenziale 
  4. 1 Coordinatrice

La struttura mette a disposizione dell'utenza diversi spazi organizzati in funzione dell'età e degli interessi dei bambini/e che li frequentano, gli stessi sono così suddivisi:

  1. sezione piccoli 
  2. sezione medi 
  3. sezione grandi 
  4. sezione primavera
  5. laboratorio di pittura e manipolazione 
  6. laboratorio di psicomotricità 
  7. giardino d'inverno 
  8. cucina 
  9. ampio giardino con pista ciclabile e giochi

La divisione degli ambienti, la scelta dei materiali e il modo allettante in cui sono messi a disposizione dei bambini costituiscono un invito all'esplorazione che viene dall'ambiente stesso. Gli educatori colgono gli interessi dei bambini/e, le loro idee e le restituiscono ai bambini/e stessi/e con la possibilità di estenderle e ricombinarle. Lo spazio tende a garantire che ogni bambino/a preso singolarmente ed anche i gruppi di bambini/e si sentano a proprio agio.

La gestione sociale

 

Il comitato di gestione svolge la funzione di raccordo, collaborazione e gestione tra l'Amministrazione Comunale le famiglie ed il personale del nido. E' composto da:

  1. 3 rappresentanti del Consiglio Comunale di cui uno di minoranza; 
  2. 4 rappresentanti designati dalle famiglie che hanno inoltrato domanda d'utenza; 
  3. 1 coordinatrice asilo nido;

Il Comitato ha durata triennale.

Asilo Nido Tiglio

Via del Tiglio,10 - 20851 Lissone (MB)

La Dirigente del Settore Istruzione, Politiche  Giovanili e per l'Infanzia è la
dr.ssa Angela Levatino
tel. 039- 7397264;  e-mail: angela.levatino@comune.lissone.mb.it

Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi alla coordinatrice:
Elisabetta Caspani
Tel.039 462385  e-mail elisabetta.caspani@comune.lissone.mb.it ; asilonido@comune.lissone.mb.it

La coordinatrice riceve su appuntamento da fissarsi telefonicamente.

 

Vedi pagine collegate

 
Ultima Modifica: 06/05/2016