MENU
Logo PLAYING DESIGN

1° PREMIO LISSONE DESIGN

18 marzo - 12 aprile 2007
 
Inaugurazione e cerimonia di premiazione : domenica 18 marzo, ore 11.00

 
 
 

La mostra dei progetti presentati al 1° PREMIO LISSONE DESIGN sul tema PLAYING DESIGN è senza dubbio la festa della giovane creatività. Saranno infatti esposti negli spazi del Museo d'arte contemporanea di Lissone tutti i progetti presentati al Concorso - oltre 200 tavole provenienti da Italia, Polonia, Israele, Cina, Svizzera, Estonia, Grecia, Russia, Germania, Gran Bretagna, Finlandia, Cechia, Brasile, Spagna, Austria, Olanda, Svezia, Slovenia, Tailandia, Bosnia ed Erzegovina, Belgio, Indonesia - dando in particolare spazio ai designer premiati e selezionati.

Il Premio Lissone Design rappresenta una nuova iniziativa della Città di Lissone e del suo Museo che avrà una cadenza biennale, in alternanza con lo storico Premio Lissone di arte contemporanea, ripreso con continuità a partire dal 1999.

Ogni edizione del Premio Lissone Design si svilupperà attorno ad un tema che in questa prima occasione è rappresentato dal titolo PLAYING DESIGN, evidenziando bene l'attenzione che si è voluta riservare al mondo dell'infanzia, con applicazioni a largo raggio, dai prodotti per l'arredo a quelli di uso quotidiano, a oggetti per l'apprendimento, lo svago, la decorazione.

Il successo dell'iniziativa è racchiuso sia nel numero dei giovani designer partecipanti - il concorso prevedeva un'età massima di 36 anni -, che nell'elevata qualità e novità di molte delle idee proposte che il pubblico potrà ammirare nella lunga carrellata espositiva.

La selezione dei progetti è stata firmata da una giuria specialistica composta da Arturo Dell'Acqua Bellavitis, direttore del Dipartimento Indaco del Politecnico di Milano; Luigi Cavadini, direttore artistico del Museo d'arte contemporanea di Lissone; Sergio Allievi, presidente di Progetto Lissone; Silvana Annicchiarico, del Comitato Scientifico della Triennale di Milano; Susanna Mantovani, preside della Facoltà di Scienza della Formazione dell'Università degli Studi di Milano Bicocca e Roberto Rizzi, curatore scientifico della Galleria del Design e dell'Arredamento del CLAC di Cantù.

La Giuria ha selezionato 10 progetti, di cui sono stati scelti come vincitori:

1° premio - CULLA BELLY del gruppo Andrea Garuti e Manuela Busetti, per la pulizia, la semplicità e la capacità di rispondere al bisogno di vicinanza e tenerezza con il neonato

 
 

2° premio - COLORAMITI del gruppo Stefania De Micheli, Chiara Gazzi e Lorenzo Magri, per l'utilità e la praticità di un oggetto presentato in modo originale e ironico, in grado di ribaltare l'uso tradizionale del grembiule

 
 

3° premio - IL CAVALLINO E IL SUO FARFACELLO di Susanne Stofer perché l'oggetto stimola la creatività e la fantasia dei bambini. (Germania)

 
 

Gli altri 7 progetti premiati dalla Giuria sono i seguenti:

- INFINITE FUN di Alicja Bieda (Polonia)

- OMINO del gruppo Silvia Massacesi, Fabrizia Moggio e Annalisa Tolino

- PAD PAPER ARMCHAIR FOR DREAMING di Sara Ferrari

- PAGURUS di Francesco Rodighiero

- POLLICINO del gruppo Anna Lottersberger, Alessandro Parascandolo e Gabriele Montonati

- SLEDGE BENCH del gruppo Carl Hagerling e Claes Nellestam (Svezia)

- UN METRO CUBO del gruppo Alice Santa Grazia Russo, Fabio Isaia e Alessandro D'Angeli

Il Premio Lissone Design si pone come principale obiettivo il rafforzamento del legame tra il Museo d'arte contemporanea e il territorio locale, quest'ultimo caratterizzato da una tradizione leader nel settore dell'arredo. E' in questa direzione che si inserisce il coinvolgimento diretto della società Progetto Lissone S.p.A., sfociato, oltre che nel coinvolgimento diretto delle aziende ad essa correlate per la realizzazione dei prototipi, nella selezione di due ulteriori progetti meritevoli di menzione.


Data l'ampia partecipazione ed il notevole livello qualitativo dei progetti, il Museo d'arte contemporanea di Lissone ha deciso inoltre di segnalare, oltre ai Premi previsti dalla Giuria e alle segnalazioni della società Progetto Lissone S.p.A. , ulteriori otto progetti ai quali sembrava doveroso conferire un riconoscimento in segno di apprezzamento e di incoraggiamento per l'attività futura.

I progetti della selezione Museo d'arte contemporanea sono i seguenti:

- WAY2GO di Mika Ganany (Israele)

- E-MOTION di Michele Marchionni

- IL KIT DI CAPITAN SCRAC del gruppo Paolo Vele e Silvia Vitolini

- L.I.G.HT del gruppo Lucia Di Sarli e Nicola Pace

- LINUB di Silke De Vivo

- MARTIN del gruppo Luca Corvetta, Matteo Di Gioia e Francesco Franci

- MAUSI di Francesco Sommacal

- MIMO' di Andrea Grottaroli

Dei progetti premiati dalla Giuria e di quelli appartenenti alla selezione Progetto Lissone verranno realizzati i prototipi, questi ultimi previsti per il Fuori Salone del Mobile di Milano. Alcuni di essi saranno però già esposti in mostra presso il Museo d'arte contemporanea di Lissone domenica 18 marzo.

Lissone, 12 marzo 2007

I progetti selezionati da Progetto Lissone sono i seguenti:

1+ di Lin Nan (Olanda)

GROW UP di Laura Fiaschi

 



Con il patrocinio di:

REGIONE LOMBARDIA - Culture, Identità e Autonomie della Lombardia
PROVINCIA DI MILANO - Assessorato alla cultura, culture e integrazione
PROGETTO MONZA E BRIANZA
POLITECNICO DI MILANO
LA TRIENNALE DI MILANO

 
 
Ultima Modifica: 26/10/2015