Pietre d'Inciampo

Giorno della memoria 2022

Ricorrenza internazionale per commemorare le vittime dell'Olocausto.

 

Si terrÓ sabato 29 gennaio, a cura dell'Amministrazione Comunale, la Cerimonia di posa delle Pietre d'inciampo realizzate in memoria di due lissonesi deportati nei campi di concentramento nazisti: Gian Franco De Capitani da Vimercate e Giulio Colzani.

la cerimonia

 

> Via Padre Reginaldo Giuliani, 59 - ore 10.00

Immagine di Gian Franco De Capitani da Vimercate

Gian Franco De Capitani da Vimercate

Posa della pietra d'inciampo in memoria di Gian Franco De Capitani da Vimercate, studente e lavoratore, di famiglia antifascista, deportato prima a Mauthausen poi a Ebensee dove nel dicembre 1944  perse la vita dopo nove mesi di prigionia.

 

> Via Piave, 1 - ore 11.00

Immagine di Giulio Colzani

Giulio Colzani

Posa della pietra d'inciampo in memoria di Giulio Colzani, giovane antifascista, difensore della LibertÓ, trucidato dai nazisti a Buchenwald il 24 aprile 1945.

 
 

Il Comune di Lissone Ŕ dal 2019 fra i promotori e fondatori del Comitato per le Pietre d'Inciampo, ovvero sanpietrini collocati sull'asfalto in prossimitÓ di luoghi emblematici per le persone che hanno perso la vita nei campi di concentramento.

a cura di

stemma CittÓ di Lissonelogo Comitato per le PIETRE D'INCIAMPO di Monza e Brianza
 

 
Ultima Modifica: 28/01/2022